Google+

Le conserve della nonna: Fagiolini sott'olio

Le conserve hanno sempre avuto un posto speciale nel mio cuore, riescono a portarmi indietro nel tempo a quando mia nonna apriva la dispensa, a quei barattoli di vetro colorati
Putroppo non è riuscita a tramandarmi tutti i suoi segreti ma adoro provare le ricette che trovo sul web alla ricerca di quei sapori.

Questo "esperimento" riguarda i fagiolini sott'olio, ne esistono moltissime versioni ma ho cercato di personalizzare dosi ed ingredienti per avvicinarmi il più possibile all'originale conserva della nonna.

Ingredienti per 3 vasetti
600 g fagiolini
1,5 l acqua
0,5 l aceto di vino bianco
Olio: di semi (2 parti), di oliva (1 parte) 
Sale grosso
Peperoncino
Aglio

1) Portare a bollore acqua, aceto ed una manciata abbondante di sale grosso;
2) Spuntare le cime dei fagiolini, togliere il filetto laterale e lavarli accuratamente;
3) Cuocere i fagiolini nell'acqua bollente per 10 minuti, dovranno essere "al dente". Scolare e stendere su di un canovaccio pulito per farli raffreddare;
4) Inserire i fagiolini nei vasetti di vetro, precedentemente sterilizzati, aggiungere aglio e peperoncino;
5) Aggiungere l'olio di semi e di oliva fino a coprire completamente il contenuto;
6) Lasciar riposare per almeno 20 gg.

Buona creatività in cucina.


1 commento:

  1. Ciao Marica, complimenti x questa conserva, deve essere squisita :-)
    Buona serata
    Mari

    RispondiElimina