Google+

Vendere le proprie creazioni. La mia esperienza #1

C'é chi mostra, sviluppa e consolida la propria creatività sin dalla tenera età e chi, come me, la scopre quasi per caso.
Mi trovo in cassa integrazione dallo scorso settembre, status troppo diffuso negli ultimi tempi, ho deciso di reagire e cogliere gli aspetti positivi di questa pausa forzata dal lavoro.

Grazie anche al (tanto) tempo libero a disposizione, scopro il mondo del riciclo creativoSbircio in rete, studio e prendo spunto da progetti realizzati con i materiali più disparati, sposo la causa del "ricicla-ricrea-riusa" secondo la quale ogni oggetto può trovare una nuova destinazione d'uso senza dover sacrificare originalità e design.


Il blog è la naturale conseguenza della passione per tutto ciò che richiede fantasia e manualità, rappresenta un'altra grande sfida e ne vado molto fiera. Continuo a creare e mi lascio ispirare dall'ambiente in cui mi trovo, adoro lavorare con materiali diversi, dalla plastica al legno, dal sughero alla carta.
Con il cotone, invece, è amore a prima vista, un'esplosione di ispirazione. Nasce una linea di collane in tessuto che si adattano ad outfits casual, etnici o romantici e raffinati. Le adoro.
Forte del sostegno delle persone care e complici gli studi in Economia, decido di spingermi oltre e tentare di trasformare il mio hobby in un'attività "redditizia".
Come sempre la rete si rivela una fonte ricchissima di informazioni, dalle normative vigenti alle esperienze, non sempre incoraggianti, di blogger creative sparse in giro per la penisola. Alcune di loro hanno aperto uno shop-online, li ho visitati e, nonostante gli indubbi aspetti positivi, ho preferito optare per l'esposizione ed eventuale vendita in un negozio non virtuale.

Nel prossimo post racconterò nel dettaglio le considerazioni su questa scelta, nel frattempo vi mostro le mie creazioni. Per le foto ho utilizzato una comune macchina fotografica digitale con autoscatto, ho atteso la giusta luce et voilà!
Che ne pensate? Attendo i vostri commenti.
Buona creatività!
Marica













20 commenti:

  1. come te, forse complice anche i miei di studi in economia, penso che la crisi possa essere un'occasione per trasformare situazioni negative in positive, bisogna usare la creatività anche per riuscire a ribaltare le situazioni! E, comunque, complimenti per le tue collane, davvero molto carine!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Sofia, mai arrendersi e restare con le mani in mano!
      a presto!

      Elimina
  2. Anche io, essendo disoccupata e avendo parecchio tempo libero, ho dato sfogo alla mia creatività!
    Mi piacerebbe vendere le mie creazioni, ma ancora quel "mondo" mi spaventa.
    Complimenti per le tue collane, sono stupende!
    un abbraccio
    Desy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Desy, ti terrò aggiornata...
      a presto!!!

      Elimina
  3. già te l'ho detto!!! sono semplicemente fantastiche!!! me ne devi dare una assolutamente! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio...non potrei fare a meno del tuo sostegno ed entusiasmo!!!!
      un bacione <3

      Elimina
  4. Davvero bellissime complimenti!

    RispondiElimina
  5. Hai un'enorme forza di spirito e per questo ti ammiro moltissimo.. A me va molto peggio perché purtroppo sono a casa dal gennaio 2012, e anche se ho sfruttato questo tempo per dare sfogo alla mia creatività, sono sempre molto demoralizzata.. Vorrei tanto anche io fare della mia creatività una mia attività, non ho studi di economia alle spalle e non so come muovermi in questo mondo, sarei tentata di iniziare con uno shop on line, ma sono molto indecisa.. Ti ammiro molto, le tue creazioni sono davvero bellissime, e se abitassi vicino al tuo negozio, ne acquisterei sicuramente diversi modelli, li trovo molto raffinati e di buon gusto!!
    Resto sicuramente sintonizzata, e intanto un grosso in bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Debora quanto ti capisco...
      sono sempre stata super impegnata e ritrovarmi senza lavoro è stato destabilizzante
      ci sono giorni in qui avverto un nitido senso di inutilità...
      ma creare e non restare con le mani in mano mi sta aiutando molto...
      ti terrò aggiornata, non dobbiamo arrenderci agli eventi!
      Crepi il lupo..un abbraccio
      a presto

      Elimina
  6. Ciao Marica, io faccio parte della prima schiera. Pasticcio con le mani dalla tenera età, i miei preferivano farci giocare così!! Pennelli, lane, paste da manipolare e li ringrazierò per sempre!!!
    Per essere una che l'ha scoperta tardivamente...beh, sei brava!!! pensa con altro tempo cosa potrai fare!!!! complimenti! ti auguro che la nuova esperienza di vendita vada bene!!! un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara,
      credimi è stata una vera e propria scoperta...la strada non è semplice...
      incrociamo le dita!!!
      a presto

      Elimina
  7. Penso che ho un'amica a dir poco geniale dalle mille qualità e con una fantasia che adoro.
    In bocca al lupo...che ogni desiderio diventi realtà <3
    complimenti per la splendida modella!!!
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu sei di parte!!!!!!!
      crepi il lupo amica mia <3

      Elimina
  8. Ciao Marica, ti ho trovato su Pinterest e continuerò a seguirti, complimenti per
    la fantasia e la manualità! Ammiro il tuo spirito d'iniziativa anche se non è
    facile darsi tutti i giorni delle motivazioni valide per andare avanti, in bocca
    al lupo!!! Mi interessa anche il tuo discorso sulle vendite: il negozio on line
    non mi convince, il negozio in conto vendita aggiunge troppo ricarico, sono curiosa
    di leggere il tuo prossimo post sull'argomento. Ciao Aldina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aldina, benvenuta!!!
      mi sono innamorata subito di pinterest, è una fonte inesauribile di idee!!!
      per quanto riguarda il post..in realtà sono a favore del conto vendita, sto scrivendo a riguardo..
      ti terrò aggiornata, a presto

      Elimina
  9. Molto belle! Arrivo da Pinterest e dal Linky Giovani Creative... è la prima volta che arrivo da due posti diversi! Destino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Silvia!!! è sempre un piacere conoscere nuove creative!!!!! :D

      Elimina
  10. Ciao Marica, ho letto con interesse le tue considerazioni e i commenti che ne sono seguiti. Per la mia esperienza, ti posso dire che il passaparola funziona, ma vendere agli amici non è remunerativo, spesso regalo. Il mercatino, per me che vivo a Roma, è difficile, devi scegliere la piazza giusta, e nel mio caso + che essere fonte di ricavo è un'occasione per farmi conoscere.Il blog è molto impegnativo ma a me ha portato molti contatti e la maggior parte dei clienti. Forse quello che propongo è proprio destinato al target di potenziali clienti on-line.Ho un account su a little market , da pochi giorni. Non lo reputo indispensabile, ma mi serve per avere una vetrina con i prezzi di riferimento .Proprio in questi giorni, stavo valutando il conto vendita.... chissà, vediamo.Certo è che con questa crisi, tutti vanno al risparmio e scelgono il prezzo più conveniente a scapito della qualità o anche di quello che veramente desidererebbero. Teniamo duro e in bocca al lupo a tutte noi!

    RispondiElimina
  11. è bello parlare di riciclo creativo, ma tutte queste persone che si "sono riciclate" in attività creative fanno concorrenza a chi invece ha studiato (si studia anche per fare queste cose) e hanno investito soldi e tempo nella propria formazione
    ormai la gente non sa più distinguere una creazione "da mercatino" con una frutto di ricerca e professionalità e la colpa purtroppo è anche l'aver relegato la creatività ad una cosa per combattere la crisi o cose del genere, un problema direi cultura italiano, altrove per fortuna le cose sono diverse

    RispondiElimina